Conversione spine in base alla lunghezza.

Conversione spine in base alla lunghezza.

Se ho una freccia con spine di 600 a 28 pollici, e ne voglio comprare una che lascerò più lunga di 1 pollice, di solito si dice che occorre comprare una freccia di 100 di spine in meno (più rigida).
Se volete il valore esatto ( e non approssimato a 100), ecco la tabella:

schermata-2016-11-30-alle-11-55-36

La tabella serve, per esempio, in questo caso:  ho una freccia di spine 700 lunga 26 pollici, che è diventata corta e ne devo prendere una più lunga, ma deve avere lo stesso spine.

La tabella mi dice che la mia freccia ha uno spine effettivo (se misurato su uno “spinometro”) di 560. Allora vado nella colonna 27 pollici e cerco uno spine di 560, e trovo che la 600 tagliata a 27 ha uno spine di 538, quindi più rigida. Concludo che ho due possibilità: tagliarla un poco più lunga di 27, oppure appesantire la punta, oppure agire sul bottone, o sulla precarica, ma so già che dovrò fare qualcosa.

E’ interessante notare che negli spine più rigidi o più morbidi le differenze si fanno sentire: per esempio una 400 più lunga di un pollice diventa una 440 (+40) mentre una 1400 più corta di un pollice diventa 1255 (-145).

Per conoscere esattamente, invece, a quale lunghezza devo tagliare un’asta per avere un determinato spine, devo applicare la formula inversa, e cioè, per esempio:
Ho un’asta da 29″ con spine 600, e la tabella mi dice che il mio spine è 667. Voglio sapere a che lunghezza devo tagliare un’asta con spine 500 a 28″ per avere lo stesso spine di 667.

Lunghezza desiderata = Radice cubica di (28^3/(500/667)) ed ottengo 30,81. (Infatti la tabella mi dice che tagliandola a 30 otterrò uno spine di 615)

Se invece prendo una 700, la dovrò tagliare a 27,54.
Qui potete trovare il foglio excel della tabella. In fondo potete sostituire il contenuto delle caselle in giallo per ottenere le lunghezze desiderate, come nell’esempio di sopra.

Copiatela e distribuitela come volete, e, se volete, citate l’autore.