LA SPENNATA A 70 METRI

Cerco di sintetizzare uno scritto di Joe Tapley relativo all’argomento.

Figura da L’arciere Eretico per cortesia di Vittorio Frangilli


In un sistema arco olimpico messo a punto, utilizzato da un arciere di alto livello, se si tira una volée di frecce impennate e un paio di spennate, si otterrà (per arciere destro) che le spennate impatteranno in alto a sinistra tra il sette e l’otto a ore 11.

Abbiamo parlato di spennate. Alcuni, facendo queste prove, mettono, sulle aste nude, del nastro al posto delle penne per avere la stessa massa delle impennate e lo stesso FOC, pensando di fare una cosa giusta e portare il più possibile le aste nude insieme alle impennate. Vediamo perché è inutile, anzi perché è un’idea sbagliata.

Bisogna anzitutto di capire perché le aste nude impattano in alto a sinistra: il motivo è l’effetto Magnus, scoperto da Heinrich Gustav Magnus (1802-1870), ed è responsabile della variazione di traiettoria di un corpo rotante in un fluido in movimento.

Autore figura: Rdurkacz da Wikipedia

Potete guardare su Wikipedia per avere la spiegazione dettagliata di questo effetto, ma la figura sopra riportata spiega visivamente cosa succede, e cioè un corpo dotato di un moto rotatorio in senso orario, come l’asta nuda tirata da un arciere destro, e traslatorio, subisce un effetto di portanza (simile all’ala di un aereo) a causa della differenza di pressione del fluido (aria) sulla superficie dell’oggetto: la pressione nella parte inferiore è più elevata di quella nella parte superiore, di conseguenza si avrà una spinta verso l’alto.

Quindi la freccia non impennata, a causa dell’effetto Magnus, unito all’effetto Coandà (Henri Coandà) impatta in alto a sinistra.

Ora poiché l’impatto non è causato dalla mancanza di peso o dalla differenza di FOC, è inutile, anzi dannoso, aggiungere peso in coda alla spennata, anche perché sappiamo che il peso in coda produce un effetto di irrigidimento dello spine dinamico, provocando quindi uno spostamento ancora più a sinistra.

Per vedere un esperimento legato ai due effetti sopra riportati guardate questo filmato: